Il cinema alla Radio 2017

Il cinema alla Radio 2016

HOLLYWOOD PARTY VA A BERLINO

HOLLYWOOD PARTY VA A BERLINO

Come ogni anno Hollywood Party seguirà giorno per giorno la 67esima edizione del Festival di Berlino.

Dall’8 al 17 febbraio Alberto Crespi
e Miriam Mauti ci racconteranno in collegamento dalla capitale tedesca tutti i segreti, le novità e i retroscena della Berlinale 2017.
Italiano l’Orso d’oro alla carriera di quest’anno, assegnato alla costumista Milena Canonero, quattro volte premio Oscar per Barry LyndonMomenti di gloriaMarie Antoinette e Gran Budapest Hotel. L’astro nascente Alessandro Borghi, protagonista di Non essere cattivo e Suburra, rappresenterà l’Italia alla ventesima edizione di Shooting Star, la piattaforma per giovani attori europei organizzata dall’European Film Promotion. Altra presenza di casa nostra sarà il regista Luca Guadagnino con il suo Chiamami col tuo nomescelto per la sezione Panorama. Non mancheranno ospiti internazionali, interviste e naturalmente grandi film: tutto per restituire l'atmosfera unica e le grandi emozioni del festival berlinese.


Prima puntata >>
Alberto Crespi e Miriam Mauti sono appena arrivati a Berlino dove, con un giorno di anticipo, Hollywood Party si trasferisce per seguire tutta la Berlinale di quest’anno


Seconda puntata >>
Il festival si è aperto con il biopic Django, sul musicista Reinhardt, opera prima di Etienne Comar. La famiglia del musicista, di origine gitana, fu perseguitata dai nazisti e lui nel 1943 fu costretto a fuggire dalla Parigi occupata. 

Terza puntata >>
Al suo secondo giorno, la Berlinale propone The Dinner del regista Oren Moverman e racconta la difficile decisione che due coppie di genitori devono prendere a seguito di un crimine commesso dai figli adolescenti. Il film è interpretato da Richard Gere.

Quarta puntata >>
A Berlino è il turno di T2 Trainspotting, sequel del cult del 1993. 
Il ritorno delle creature di Danny Boyle non è un tentativo di replicare un film irripetibile nella sua capacità di fotografare lo spirito della metà degli anni ‘90, quanto piuttosto una specie di duello con i fantasmi della gioventù. 

Quinta puntata >>
Parlano di Insyriated l'attrice Hiam Abbass e il regista Philippe Van Leeuw. Il film è un dramma claustrofobico, ambientato in una stanza mentre fuori infuria la guerra. In chiusura il regista Fabio Meira di Le Due Irene, un film brasiliano incentrato sulla doppia vita di un padre che viene scoperta dalla figlia tredicenne.

Sesta puntata >>
Luca Guadagnino presenta il suo Call Me By Your Name unico film a rappresentare il nostro Paese a Berlino nella sezione Panorama Il film è tratto dall’omonimo romanzo di André Aciman ed è il frutto di un’operazione corale che ha messo insieme un gruppo di lavoro prestigioso completato da James Ivory.

Settima puntata >>
Final Portrait è un biopic diretto da 
Stanley Tucci che supera i cliché del genere. Il film si svolge in 18 giorni e racconta il curioso incontro tra il pittore e scultore svizzero Alberto Giacometti e il critico d'arte americano James Lord.

Ottava puntata >>
Milena Canonero regala il momento più emozionante per l’Italia. Alla già vincitrice di ben 4 Premi Oscar verrà infatti consegnato il prestigioso Orso d’oro alla carriera. 

Nona puntata >>
Dopo oltre dieci giorni di presenza continua a Berlino siamo arrivati al momento dei bilanci, che tracceremo in compagnia di Paolo Mereghetti.


Le cronache quotidiane di Hollywood Party saranno disponibili in podcast sul sito radio3.rai.it